Il mio primo contatto con la Medicina Esogetica? Un puro caso!

Siccome continuavo ad avere dolore alle ginocchia, dolori alla schiena e allergie, i miei genitori decisero di portarmi a Bruchsal dal signor Mandel. Avevano ricevuto l’indirizzo da conoscenti e proprio mio padre e allenatore, amministratore di un’azienda di software a Darmstadt e molto impegnato per via del lavoro, era rimasto soddisfatto dei primi trattamenti che aveva fatto a Bruchsal in quanto aveva sperimentato un alleviamento dei suoi disturbi con semplici strumenti. Anche nel mio caso si vide subito che l’agopuntura associata ai colori terapeutici, (nel mio caso si trattava del colore verde) riuscivano a rafforzare la mia capacità di prestazione. Già allora, per l’atmosfera familiare presente nello studio, ancora bambina ebbi subito fiducia e da allora una volta al mese mi faccio vedere a Bruchsal.